Bilancio/Letture del mese di Dicembre


Buon pomeriggio cari lettori.. Anno nuovo, rubriche nuove :)
Inauguriamo la rubrica mensile sul bilancio/letture del mese, che uscirà sul blog, ogni primo mercoledì del mese. 
Il mese in questione è Dicembre.
Vi presento, dunque, le mie letture del mese di Dicembre e a seguire alcune preferenze riguardo ai libri letti :)
Buona visione.. alla prossima ;)




"Molto forte incredibilmente vicino"
Jonathan Safran Foer
 
Qui la recensione


"Canto di Natale"
Charles Dickens
Qui la recensione


"Il tredicesimo dono"
Joanne Huist Smith
Qui la recensione


"Miracolo in una notte d'inverno"
Marko Leino
Qui la recensione


  • Libro più amato:
Questo mese è davvero difficile, sono state tutte ottime letture, ma l'unico a cui ho dato cinque stelline è stato "Il tredicesimo dono". Quindi, direi, che è questo il libro più amato del mese.
  • Libro meno amato:
Come sopra, non c'è stato un libro che non mi è piaciuto, ma se dovessi fare una classifica, metterei all'ultimo posto "Canto di Natale", non tanto per la storia e il messaggio contenuto, ma piuttosto per il linguaggio.

  • Personaggio più amato:
Anche in questo caso è difficilissimo, tuttla la famiglia Smith è stata fantastica, ma anche Nikolas, il caro Babbo Natale e Oskar di "Molto forte incredibilmente vicino". Credo però che il personaggio che più ho apprezzato è stato Nikolas, per la sua umanità e bontà invidiabili.
  • Personaggio meno amato:
In questo caso un'idea più chiara ce l'ho e mi riferisco al personaggio maschile di "Molto forte incredibilmente vicino", cioè il nonno di Oskar. Il suo modo di reagire al dolore non l'ho proprio compreso, la sua ostinazione a non voler più parlare e comunicare solo con messaggi scritti a volte mi ha dato sui nervi.

  • Trama più amata:
Anche in questo caso non ho dubbi, ho amato tantissimo la storia della famiglia Smith, a maggior ragione sapendo che si tratta di una storia vera, quindi anche per questa categoria cito "Il tredicesimo dono".
  • Trama meno amata:
Difficile dirlo, davvero sono in difficoltà. Anche le altre tre storie narrate nei libri restanti sono state tutte bellissime e troppo diverse fra loro. Quindi, per questa volta mi astengo dal nominare una trama piuttosto che un'altra.

  • Libro più sottolineato:
"Miracolo in una notte d'inverno", ogni pagina conteneva frasi ricche di significato e mi sono dovuta trattenere dal continuare a segnare citazioni, credo che avrò superato la trentina di citazioni annotate.
  • Libro meno sottolineato:
Credo sia stato "Canto di Natale", avrò segnato si e no tre citazioni.


Bene ragazze, ho concluso il mio primo bilancio sulle letture del mese. Vedremo cosa ci porteranno le letture del mese di gennaio, penso che saranno sicuramente di più, quindi avrò più libri da confrontare e tra cui scegliere ;)

- La vostra Chocolate And Books -












Commenti

  1. Ho letto con te quello di Leino...tanti tanti insegnamenti e atteggiamenti che cerco sempre di avere nella vita, una bella favola perfettamente adattabile alla realtà. Il tredicesimo dono voglio assolutamente leggerlo così come quello di Foer, la tua recensione mi ha particolarmente convinta. In bocca al lupo per il nuovo anno Cara Chocolate ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne sono felice cuore..Te li consiglio vivamente entrambi :) Crepi (il lupo) e in bocca al lupo anche a te cuore ;)

      Elimina
  2. Anch'io ho adorato il "Il tredicesimo dono", è un libro che ho già consigliato tante volte, una storia che ci suggerisce un grande insegnamento: ognuno di noi, nel suo piccolo, può rendere migliore la vita di qualcuno. :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai proprio ragione Stefania :) Un grande insegnamento da far conoscere a più persone possibili.. anche io lo consiglierò ogni volta che ne avrò la possibilità ;)

      Elimina

Posta un commento

Lettori fissi

Recensioni